Bullismo e Cyberbullismo


Il Ministero, con le Linee di Orientamento n° 2519 del 15-04-2015 ha inteso promuovere una riorganizzazione degli Osservatori Regionali Permanenti sul Bullismo, istituiti con la D.M. n.16 del 5 Febbraio 2007 e attivi presso gli Uffici Scolastici Regionali con il ruolo di supportare le scuole e fungere da raccordo con gli Enti pubblici e le associazioni e gli operatori del Terzo Settore. Sempre le stesse Linee di Orientamento individuano il CTS come punto di riferimento e di coordinamento provinciale in materia per i Comuni, le Province, i Servizi Sanitari, le Associazioni Culturali e i Centri di Ricerca di formazione e di documentazione. Nella normativa citata inoltre si suggerisce la costituzione di un “Nucleo operativo” costituito da uno/due dirigenti tecnici e due/tre docenti referenti, presso gli UU.SS.RR. e gli Ambiti territoriali. La L. 71/2017 prevede che presso ciascuna istituzione scolastica venga individuato un docente referente con il compito di coordinare le iniziative di prevenzione e di contrasto del bullismo/cyberbullismo. Nell’ambito dell’istituzione scolastica il docente referente svolge un importante compito di supporto all'istituzione scolastica con particolare riferimento alla revisione/stesura di Regolamenti, atti e documenti.
I Referenti degli Uffici scolastici regionali e territoriali per il bullismo e il cyberbullismo forniscono, attraverso la pagina web istituzionale, a tutti i Referenti d’istituto informazioni sui corsi di formazione, agevolano la messa in rete dei Referenti di ogni singola scuola;...collaborano per i livelli di competenza (regionale e provinciale) con la Polizia postale, con i Carabinieri, con gli Enti del territorio; partecipano a specifici corsi di formazione e agevolano l’azione di filiera tra scuola ed extra scuola e tra la scuola, collaborano inoltre con i Referenti regionali delle Consulte provinciali degli studenti, dell’Associazione regionale dei genitori (Forags) e del Piano nazionale scuola digitale (PNSD) – Linee di Orientamento per la prevenzione e il contrasto del fenomeno del Bullismo e Cyberbullismo" ( D.R n.18 del 13 gennaio 2021).


CTS ALCEO SELVI, Presso l'IC Piazza Marconi di Vetralla,  Telefono 
0761477012 - VTIC83600R@istruzione.it


Roberto Santoni – Dirigente scolastico dell’I.C. “Marconi” di Vetralla, che coordina e supervisiona la gestione e l’organizzazione del Centro e promuove i rapporti del CTS con il territorio

Ugo Longo – Docente di Lingua italiana in servizio presso l’Istituto “Santa Rosa da Viterbo” di Viterbo

Laura Catteruccia – Docente di scuola primaria in servizio presso l’I.O. “F.lli Agosti” di Bagnoregio
  
sito ufficiale: http://ctsviterbo.it/


Referente Provinciale - Azioni di prevenzione e contrasto Bullismo e Cyberbullismo Presso l'ATP di Viterbo:

Sabrina Sciarrini - Docente 

Tel. diretto:        0761297363

E-mail:                 sabrina.sciarrini@posta.istruzione.it

Indirizzo:             Via del Paradiso, 4 - 01100 Viterbo                                                                                       


 Normativa Bullismo e Cyberbullismo

 

      2017 -       Piano di Formazione - Tavolo provinciale Bullismo e Cyberbullismo
 

       2018 -     Esiti Questionario di Rilevazione  e conferenza dei servizi